Le divertentissime novelle di Calandrino

LE DIVERTENTISSIME NOVELLE DI CALANDRINO

 

 

 

Una moglie un po’ isterica e adultera, due compari burloni, la bella locandiera e lui, Calandrino, una vittima del destino e delle burle di chi si approfitta della sua ingenuità. Lo spettacolo, scritto, musicato, diretto e interpretato da Lino Moretti, è tratto da tre novelle del Decàmeron, che privilegiano le fasi scherzose e divertenti del testo originale pur rispettandone l’architettura narrativa tipica di Giovanni Boccaccio. Una favola farsesca, uno spettacolo coinvolgente ma allo stesso tempo divertente, in grado di avvicinare i giovani ad uno dei testi più importanti della letteratura italiana. I personaggi, grazie ai costumi d’epoca, all’ambientazione, ai suoni, ricostruiscono la vita di una Firenze, nella metà del 1300, devastata dalla peste; le musiche sono state ideate in modo da contaminare il classico con il moderno, attraverso una ricerca di emozioni che parte dai suoni. L’ironia del testo e la comicità inevitabile dei caratteri boccacceschi vengono fuori attraverso le continue burle arrecate al pigro Calandrino ad opera dei due dipintori Buffalmacco e Bruno, in grado di far trasparire la natura giocosa dell’uomo perché, come dice l’autore in una delle sue introduzioni ai racconti, “… si ragiona di quelle beffe che tutto il giorno o donna ad uomo o uomo a donna, l’uno uomo all’altro si fanno”, a dimostrazione della sempre attuale modernità dell’opera. Calandrino non è il semplice stupido di paese, in lui emergono sentimenti puri quali l’innamoramento, la fiducia nel prossimo, l’ingenuità sinonimo di limpidezza d’animo: è il mondo felice per chi l’incontra; un mix di valori che non trascurano l’importanza dell’amicizia tra “maschi”, quasi a voler trasporre un “Amici miei” medievale. Fortuna, natura, ingegno e onestà sono i sentimenti che animano la divertente piéce teatrale non tralasciando la morale boccaccesca secondo cui “Umana cosa è aver compassione degli afflitti”.

 

 

Il Decàmeron si fa Musical

Più di 210.000 spettatori nei maggiori teatri.

Le divertentissime novelle di Calandrino

Un musical di Lino Moretti tratto dal Decàmeron di Giovanni Boccaccio

CREDITS:

 

  • Debutta nel 2003 al Teatro "IL SISTINA" dove fa registrare il tutto esaurito per ogni replica per cinque stagioni. Nelle due stagioni successive riprende il suo cammino di "sold out" al Teatro "BRANCACCIO" per proseguire fino ad oggi nei migliori teatri nazionali.
  • Oltre 210.000 spettatori proveniente da ogni parte d'Italia.
  • Il cast è composto da 12 artisti in scena e tutti con curriculum prestigiosi.
  • Lo spettacolo ha avuto ed ha il provilegio di vedere annoverati nei cast di questi anni i migliori performer del musical italiano.
  • Si pregia dei patrocini avuti da: MInistero della Pubblica Istruzione, M.I.U.R., Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma, UNICEF, Amnesty International, Giffoni Film Festival, Premio ProArte.

Pulcinella alla corte di Re Pantalone

Rassegna Stampa

 

Promo Video - Calandrino

Copyright @ All Rights Reserved

Compagnia della Lunetta ® - Copyright 2016 ©

 

 

Webmaster - Borromeo il Moro - TotalArt